Super Ammortamento Beni Strumentali

SUPER AMMORTAMENTO BENI STRUMENTALI

Super Ammortamento Beni Strumentali

Oggi vi propongo la scheda di sintesi dello strumento agevolativo definito Super Ammortamento Beni Strumentali; trattasi di uno strumento introdotto con la Legge di Stabilità 2016, la n.  208 del 2015 art. 1 commi 91-97.

Vediamo di comprendere meglio, in modo sintetico di che cosa si tratta.

 

Super Ammortamento Beni Strumentali

Il Super Ammortamento Beni Strumentali  agevola gli investimenti in nuovi beni strumentali da parte di imprese ed esercenti arti e professioni.

 

Super Ammortamento Beni Strumentali – I beneficiari

Tutte le società e gli enti titolari di reddito d’impresa e gli esercenti arti e professioni

 

Super Ammortamento Beni Strumentali – Agevolazione

Riconoscimento di una maggiorazione della deduzione ai fini della determinazione dell’Ires e dell’Irpef

 

Super Ammortamento Beni Strumentali – Entità

Maggiorazione del 40% del costo fiscalmente ammesso in deduzione a titolo di ammortamenti (o di canone di leasing). Ovvero per una spesa di 100 è possibile ammortizzare un valore di 140. Maggiorazione del 40% dei limiti per la deduzione delle quote di ammortamento con riferimento ai mezzi di trasporto a motore che non vengono utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell’attività propria dell’impresa

 

Super Ammortamento Beni Strumentali – Condizioni

Investimenti per tutti i beni strumentali nuovi acquistati tra il 15 ottobre 2015 ed il 31 dicembre 2016.

Sono esclusi dal beneficio i beni materiali strumentali con coefficienti di ammortamento inferiori al 6,5 per cento, i fabbricati e le costruzioni, nonché alcuni beni di carattere particolare (condutture di acque minerali naturali, reti urbane di gas, elettricità e acqua, materiale rotabile ferroviario, aerei).

Le agevolazioni non possono essere utilizzate ai fini degli acconti dovuti per i periodi di imposta in corso al 31 dicembre 2015 e al 31 dicembre 2016.

La detrazione fiscale del maggiore ammortamento avverrà in sede di dichiarazione dei redditi.

 

Per un approfondimento ulteriore sulle modalità applicative del super o maxi ammortamento al 140 per cento si dovrà fare riferimento alle circolari esplicative dell’Agenzia delle Entrate.

 

Super Ammortamento Beni Strumentali  e gli studi di settore

Il super ammortamento Beni Strumentali  rimarrà fuori dagli studi di settore.
L’agevolazione fiscale dei maxi ammortamenti al 140 per cento, come richiesto dalle associazioni professionali di commercialisti, esperti contabili, tributaristi e consulenti del lavoro, rimarrà fuori dall’elaborazione degli studi di settore.

 

Super ammortamento Beni Strumentali  sono inclusi professionisti e contribuenti minimi

Il super ammortamento 2016 potrà essere sfruttato anche da professionisti,contribuenti nel regime dei minimi e lavoratori autonomi in genere.


Alla luce dell’articolo 7 del ddl Stabilità, il super ammortamento può essere applicato con riferimento alle imposte sui redditi, includendo nella fattispecie l’imposta sostitutiva che grava sui contribuenti che operano col regime dei minimi.


La Legge di Stabilità 2016, infatti, non prevede distinzioni legate alla forma giuridica, alle dimensioni o al settore in cui il contribuente considerato opera.
Di conseguenza, il super ammortamento troverà applicazione per tutti i contribuenti che producono redditi di impresa e redditi di lavoro autonomo.

 

Se volete stare al passo iscrivetevi alla newsletter settimanale. Per consulenza specialistica contattaci.