Cina frena investimenti esteri in alcuni settori

Cina frena investimenti esteri in alcuni settori

Cina frena investimenti esteri in alcuni settori

I tifosi italiani possono dormire sonni tranquilli, difficilmente altre squadre italiane passeranno nelle mani di rampanti gruppi cinesi, come è accaduto a Milan ed Inter. La Cina, infatti,  ha deciso di limitare le societa’ cinesi dal fare investimenti all’estero in settori come real estate, hotel, intrattenimento e club sportivi per ridurre il rischio finanziario e sostenere l’economia. Negli ultimi anni si è infatti assistito ad investimenti esteri in diverse aree del mondo tra cui, appunto, l’Italia ad opera di alcuni gruppi privati cinesi che tanto hanno fatto parlare per le cifre impiegate.

E’  l’agenzia Bloomberg che ha divulgato la notizia, spiegando che il Consiglio di Stato, in un comunicato sul sito del Governo, ha detto che le autorita’ proibiranno anche investimenti all’estero nel gioco d’azzardo, mentre incoraggeranno le societa’ a sostenere l’ambizioso piano nazionale ‘Belt and road’. Il Consiglio di Stato ha spiegato che gli investimenti in uscita saranno giudicati in base a tre categorie: vietato, limitato e incoraggiato.

Il Governo di Pechino sta cercando di limitare la fughe di capitali che indeboliscono lo yuan e drenano le riserve di capitale. Nei primi sette mesi dell’anno gli investimenti in uscita della Cina sono crollati del 44,3% rispetto all’anno precedente grazie al freno alle acquisizioni all’estero imposto dopo il record nello shopping all’estero del 2016.